Passion economy: la monetizzazione delle passioni

Che i grandi operatori della sharing economy come Uber, JustEat, AirBnb e gli altri siano ben distanti dall’etimologia del termine sharing si era capito da un pezzo. Così come le condizioni e i diritti di alcuni lavoratori sono lontane dal concetto di self-employment, inteso come sviluppo dell’auto-imprenditorialità e della professione (infatti, il termine appropriato è …

Continue reading

La pigrizia è il motore dell’innovazione?

C’è un libro che tutti dovremmo leggere: è Sapiens di Yuval Harari. Il saggio ci guida nella storia dell’evoluzione umana, in modo semplice e affascinante. È uno di quei libri che ritornano in mente anche riflettendo su tutt’altro. Soprattutto, perché è comprendendo come siamo evoluti che riusciamo a dare un senso ad alcuni comportamenti odierni. …

Continue reading

Management e meditazione, appunti da un libro

Ho approfittato della pausa natalizia per leggere un libro che tenevo in serbo da un pò, Per fare un manager ci vuole un fiore, di Niccolò Branca. Ero molto stimolato dal fatto che Branca è considerato un manager “sui generis”, credo l’unico in Italia a parlare di meditazione come disciplina applicata ai luoghi di lavoro. …

Continue reading

Il marketing universitario, ossia “vendere” una trasformazione

Non è mai troppo tardi per rispolverare la tesi di laurea, specie se le analisi fatte allora servono a realizzare cose interessanti oggi. Il marketing universitario, tema di ricerca quasi pionieristico nel 2010, sembra muovere ora i suoi passi, sopratutto tra le università private e le business school più virtuose. Ma partiamo dall’inizio. Il presupposto del marketing …

Continue reading

La sharing economy non è sharing

Quando si parla di sharing economy ci si riferisce alla cosiddetta “economia della condivisione”, basata sullo scambio e sulla collaborazione degli utenti che invece di acquistare un servizio o possedere un bene, ne “accedono” in formule varie, che vanno dal renting, all’utilizzo temporaneo e non esclusivo, in ottica peer-to-peer. I principali esempi di sharing economy (perlomeno nell’accezione con …

Continue reading

Marketing, felicità e nuove pratiche di consumo

Perché continuiamo a considerare il PIL come indicatore di benessere di un paese? Quali sono le dinamiche, soggettive e sociali, che determinano la felicità delle persone? Come può il marketing, spesso usato come strumento per generare desideri e aumentare i consumi in modo indiscriminato, modificare il suo ruolo e guidare le persone verso una presa …

Continue reading

I “poco” social media saranno il futuro?

Da quando sono su Facebook, praticamente dal 2008, mi sono sempre chiesto per quale motivo le persone tendono a condividere soltanto gli aspetti positivi della propria vita, lasciando da parte gli stati d’animo di carattere opposto, o perlomeno non fossero portati a mostrare i lati più vulnerabili della propria vita. Una delle domande più ricorrenti …

Continue reading

Dal Sud del mondo al lavoro condiviso: ecco come nasce Warehouse Coworking Factory

Le parole che sentiamo ripetere spesso ultimamente, quando si parla di economia, sono partecipazione, collaborazione e condivisione. Applicando questi concetti alle professioni e ai luoghi di lavoro,  il riferimento al coworking è immediato. Oggi ho il piacere di fare due chiacchiere con Laura Sgreccia e Ronnie Garattoni, fondatori di Warehouse Coworking Factory, un nuovo spazio di coworking …

Continue reading

La Cucina del Conflitto: quando il marketing si fa “buono”

Conflict Kitchen è un ristorante di Pittsburgh molto particolare: serve soltanto piatti di cucine derivanti da paesi con i quali gli USA sono in conflitto. La strategia è semplice: prima attirano i clienti con buon cibo etnico, poi li coinvolgono in dibattiti geopolitici e culturali sulle questioni scottanti della politica estera statunitense. Ogni quattro mesi …

Continue reading

Educazione e cambiamento: intervista a Emily di scuola Serendipità

Qualche mattina fa ho deciso di andare a trovare Emily e Veronica, due ragazze che stanno portando avanti un progetto molto interessante a Osimo, nelle Marche: si chiama Serendipità, una scuola ad approccio libertario e montessoriano che partirà a settembre. Dato che l’educazione è alla base di ogni cambiamento sociale,  la cosa mi è subito …

Continue reading