PMI e marketing: un rapporto ancora fragile?

Matteo Santi si è da poco laureato in Economia e Management presso l’Università di Urbino, con una tesi dal titolo “Industry 4.0: una prospettiva di marketing” (relatore Prof. Tonino Pencarelli). Ho avuto il piacere di essere intervistato per il suo elaborato. La tesi di Matteo analizza le prospettive di marketing offerte dall’Industry 4.0 e dalle …

Continue reading

Il settore del food delivery: tendenze e dinamiche di marketing

In uno scorso post riflettevo sulla “pigrizia del consumatore” e su come l’attitudine generale ad adagiarsi alle comodità e alle semplificazioni sia un buon propellente per le innovazioni di prodotto. Oggi parliamo proprio di uno di quei settori che si basa sul concetto di comodità: il food delivery, il mercato del cibo ordinato a domicilio, …

Continue reading

La pigrizia è il motore dell’innovazione?

C’è un libro che tutti dovremmo leggere: è Sapiens di Yuval Harari. Il saggio ci guida nella storia dell’evoluzione umana, in modo semplice e affascinante. È uno di quei libri che ritornano in mente anche riflettendo su tutt’altro. Soprattutto, perché è comprendendo come siamo evoluti che riusciamo a dare un senso ad alcuni comportamenti odierni. …

Continue reading

La relazione virtuosa tra scarsità e marketing

Qualche giorno fa ho svolto in Università un laboratorio dal tema “zero-budget marketing”. Ho invitato gli studenti a sfidarsi in un game di creatività: l’obiettivo era trovare il modo più abile di comunicare un progetto di business, avendo a disposizione risorse limitatissime. L’illusione delle risorse infinite L’idea mi è venuta perché la parola “marketing”, soprattutto …

Continue reading

Se il marketing è una fonte di revenue

In un recente articolo su Forbes, che lancia il nuovo libro in uscita di Joe Pulizzi “Killing Marketing”, si parla di una questione molto interessante: il marketing può diventare una fonte di revenue aziendale? Nel marketing si calcola – o si dovrebbe calcolare – il Romi (Return On Marketing Investment) ossia l’indicatore dell’impatto sulle vendite delle attività …

Continue reading

Food, i trend principali e le nuove traiettorie di consumo

Il settore del food è in progressivo e rapido cambiamento. Le abitudini alimentari e gli stili di vita stanno cambiando: una serie di tendenze, di cui alcune ormai più che consolidate, si diffondono in modo trasversale sulla popolazione. Come dicevo qui, a causa della recessione il volume di spesa degli italiani (ma non solo) è …

Continue reading

Impariamo dal fruttivendolo: fare buon marketing è davvero complesso?

Nell’ultima settimana segno due eventi rilevanti, apparentemente distanti tra loro. Il Web Marketing Festival, con i suoi case-study, le strategie, le opinioni di persone che lavorano nel settore. Tanti contenuti di marketing, soprattutto su come fare “acquisition” del cliente, e poi “nurturing” del cliente, per arrivare alla “conversion” e alla bramata “fidelity”. L’altro, è che ho fatto …

Continue reading

Marketing automation, lavorare sui processi per generare valore

La scorsa settimana ho avuto modo di frequentare un corso sulla marketing automation, tenuto da Daniele Sghedoni a Digital Update, che mi ha fornito spunti molto utili. Tra l’altro, avevo affrontato il tema dei chatbot e della tecnologia umanizzata qualche giorno fa: i chatbot si inseriscono proprio nell’ambito della marketing automation. L’assistenza automatica su app di messaggistica e la content curation basata sui gusti …

Continue reading

Le implicazioni dei Chatbot per il marketing aziendale

Un paio di settimane fa a WCF abbiamo tenuto un evento sul tema dei Chatbot. Dalla presentazione di Stefano sono emersi molti spunti interessanti, sia per chi fa sviluppo, sia per chi si occupa di marketing digitale. Sebbene i Chatbot esistano già da diversi anni, il tema è esploso negli ultimi mesi, soprattutto da quando …

Continue reading

Il marketing del senza

Negli ultimi anni abbiamo assistito a grandi cambiamenti sociali e negli stili di vita, che hanno avuto un forte impatto sulle nostre abitudini alimentari. Oggi il numero di prodotti realizzati con ingredienti alternativi, o senza determinati ingredienti, è moltiplicato. Il fenomeno è globale. Secondo un’indagine, un quarto dei britannici acquista prodotti “free from” nonostante i nutrizionisti …

Continue reading