Rilevanza, abitudini e predisposizione all’acquisto

In un recente post avevo parlato di come può aumentare il valore associabile a un prodotto, assumendo l’ottica del “risultato atteso” e dell’impatto che un prodotto può avere sulla vita delle persone. Le aziende che sono brave a riconcettualizzare il business possono differenziarsi pesantemente e creare un vantaggio competitivo, che nel lungo termine garantisce reputation e marginalità. …

Continue reading

Cosa vendiamo davvero quando vendiamo un prodotto?

Dagli albori del marketing, manager e uomini di comunicazione cercano di aumentare il valore dei propri prodotti, connotandoli con nuove caratteristiche, immergendoli in “mondi valoriali” allo scopo di renderli significativi, sfuggendo dall’incubo della  “commoditization” (il prodotto A è uguale a B, prendo quello che costa meno). C’è addirittura chi parla di existential marketing (Kotler [1], Iabichino [2]), cioè …

Continue reading

Il marketing universitario, ossia “vendere” una trasformazione

Non è mai troppo tardi per rispolverare la tesi di laurea, specie se le analisi fatte allora servono a realizzare cose interessanti oggi. Il marketing universitario, tema di ricerca quasi pionieristico nel 2010, sembra muovere ora i suoi passi, sopratutto tra le università private e le business school più virtuose. Ma partiamo dall’inizio. Il presupposto del marketing …

Continue reading

Tra l’idea e l’impresa? C’è di mezzo il tempo (dell’utente)

“Una volta volevano tutti essere delle rockstar, oggi tutti vogliono fare una startup.” Non ricordo la cit. (sorry) ma mi sembra dannatamente vera. I sogni di startup sono quelli vedo tutti i giorni tra spazi di coworking, aule universitarie e master, corsi che faccio. Una mole di idee e progetti d’impresa che vive della volontà di giovani (anche se in realtà …

Continue reading

Vino, tra digital e commerce: alcune considerazioni

A breve distanza dal Vinitaly faccio qualche considerazione sul settore del vino in Italia, che oltre a coinvolgermi in qualità di consulente, è un comparto strategico con grande potenziale di crescita in ottica digitale (era uno dei temi caldi del Vinitaly), seppure sia ancora abbastanza indietro da questo punto di vista. Su un volume di vendite complessive per oltre 9 miliardi di €, infatti, la quota di mercato online …

Continue reading