Pre-sale crowdfunding: dalla co-creazione alla vendita

Ieri sono stato invitato alla Bologna Business School per tenere una lecture sul crowdfunding, ai ragazzi del Master in gestione d’impresa. E’ stata una bella opportunità, molto stimolante, per approfondire le dinamiche di mercato che si stanno sviluppando intorno al crowdfunding. Come ben sapete il crowdfunding è la modalità di finanziamento di un progetto con il contributo della folla (“crowd”), che …

Continue reading

Vendere su Etsy: hobby o business?

Avevo tempo fa parlato di “Prosumer” e craft marketing in questo articolo, definendo il filone che vede il consumatore diventare produttore artigianale di beni, inventando soluzioni grazie alla creatività e all’accresciuto know-how (in piena “economia della conoscenza”) e trovando la possibilità di arrivare a nicchie di appassionati in tutto il mondo, disintermediando grazie all’e-commerce. Chiaramente, chi autoproduce …

Continue reading

Crowd Commerce, la nuova frontiera delle vendite online

Come mi capita spesso di dire parlando di crowdfunding, l’obiettivo delle campagne di raccolta fondi “dal basso” non è solo quello di far partire progetti con i soldi raccolti, ma anche quello di testare l’appeal di un prodotto sul mercato vedendo quante persone sono disposte a donare per dare vita a un brand, lanciare un nuovo …

Continue reading

Chi guadagna dalla crisi (2). E-commerce di aziende in fallimento

Avevo già parlato dei risvolti positivi della crisi per alcune categorie merceologiche, i cosiddetti business anticiclici, cioè tutti quei settori che in fase di generale recessione risultano in crescita grazie ad alcune particolari dinamiche che si innescano. Pensiamo alle biciclette rispetto alle auto, ai discount nella GDO, ad alcuni generi alimentari…Per approfondire, vi rimando a questo …

Continue reading

Chat per e-commerce: potente strumento di engagement

Come avevamo già detto parlando di nuove formule di retail, quello che manca in un e-commerce (oltre alla possibilità di vivere un’esperienza multisensoriale) è avere il supporto di un commesso, o “personal shopper” che dir si voglia, che guidi il cliente verso la scelta più adatta in tempi rapidi. Molti operatori, per ovviare a questa …

Continue reading